Lingua

  • Italiano
  • English
Dipartimento di Fisica - Politecnico di Milano

Sbocchi professionali

Il corso di studi in Ingegneria Fisica offre molteplici opportunità di impiego in tutti i settori delle tecnologie avanzate, quali i laser e le loro applicazioni, la fotonica (es. dischi ottici, fibre e comunicazioni ottiche), le applicazioni del vuoto (es. deposizioni di film sottili), la tecnologia dei materiali (es. per microelettronica, per lavorazioni meccaniche), la strumentazione avanzata (es. microscopia elettronica ed atomica, risonanza magnetica nucleare) e l’ottica biomedica (es. terapia e diagnostica laser). Gli sbocchi principali, nei settori precedentemente evidenziati, sono:

  • le grandi imprese italiane (per esempio nel campo dell’ingegneria dei materiali e delle tecnologie ottiche) dove l’ingegnere fisico può inserirsi nei vari ambiti della realtà aziendale dalla Ricerca e Sviluppo, alla produzione, al controllo qualità, al marketing, all’assistenza tecnica;
  • le piccole e medie imprese che utilizzano tecnologie e sistemi avanzati nelle quali l’Ingegnere Fisico avrà un ruolo chiave nel promuovere e realizzare prodotti altamente competitivi;
  • i centri di ricerca privati e pubblici, dove si studiano tematiche principalmente applicative, e le università, dove la ricerca di base più avanzata prepara l’innovazione tecnologica futura, per i laureati più brillanti e motivati;
  • le filiali di distribuzione e rappresentanza di aziende estere operanti nel mercato delle tecnologie fisiche e ottiche e della diagnostica.

 

L’ottima preparazione fisico-ingegneristica fornisce inoltre a questa nuova figura professionale una grande competitività in ambito europeo dove è presente un mercato per il quale la rilevanza di elementi tecnologico-innovativi risulta ancora più accentuata.