Lingua

  • Italiano
  • English

Roberta Ramponi

Nome: 
Roberta
Cognome: 
Ramponi
Riferimenti
Ruolo: 
Professore Ordinario
Contatti
Sede: 
Campus Milano Leonardo
Telefono: 
+39.02.2399.6150
Fax: 
+39.02.2399.6126
Informazioni

Roberta Ramponi si è laureata in Fisica con lode nel 1977 e ha conseguito il Diploma di Specializzazione in Fisica Sanitaria e Ospedaliera con lode presso l'Università degli Studi di Milano. Dal 1980 al 1992 è stata ricercatore presso il Centro di Elettronica Quantistica e Strumentazione Elettronica del CNR (Milano), oggi Istituto di Fotonica e Nanotecnologie; dal 1992 al 2002 è stata professore associato di Fisica al Politecnico di Milano, Facoltà di Ingegneria. Dal 2002 al 2013 è stata professore ordinario di Fisica al Politecnico di Milano, Scuola di Ingegneria dei Sistemi e ha insegnato Fisica e Micro e Nanoottica. Dal 2007 al 2012 è stata presidente del Consiglio di Corso di Studi di Ingegneria Fisica (Laurea Triennale e Laurea Magistrale). Attualmente è Direttore dell'Istituto di Fotonica e Nanotecnologie del CNR (IFN-CNR, www.ifn.cnr.it). E' stata presidente della Società Europea di Ottica (EOS www.myeos.org), di cui è tuttora membro del Board e rappresentante presso le istituzioni europee. E' presidente della Commissione Internazionale di Ottica (ICO www.ico-optics.org). E' membro del Board degli Stakeholders e della Giunta Esecutiva della Piattaforma Tecnologica Europea Photonics21 (www.photonics21.org). E' coordinatore scientifico della Piattaforma Tecnologica Italiana "Sorgenti e Sensori Fotonici". E' coautore di più di 150 lavori su importanti riviste internazionali e ha presentato più di venti comunicazioni su invito a conferenze internazionali. La sua attività di ricerca si è rivolta a diversi argomenti nei settori dell'Elettronica Quantistica, dell'Optoelettronica, dell'Ottica Quantistica e della Fotonica. Durante i primi anni ha lavorato allo sviluppo di strumentazione laser per biomedicina, principalmente per applicazioni diagnostiche; in seguito la sua attività di ricerca si è focalizzata sull'ottica non lineare, sull'ottica integrata e relative applicazioni. In particolare ha sviluppato tecniche innovative per la fabbricazione di guide d'onda in cristalli non lineari e in vetri attivi e passivi e per la caratterizzazione di tali guide; inoltre si è occupata della progettazione e realizzazione di dispositivi tutto-ottici per applicazioni alla sensoristica e alle comunicazioni ottiche. Più recentemente si è occupata della progettazione e realizzazione di dispositivi integrati micro-optofluidici mediante scrittura diretta con impulsi laser a femtosecondi per quanto riguarda la fabbricazione delle guide d'onda e della stessa tecnica seguita da etching chimico per i microcanali. Attualmente si sta inoltre occupando della progettazione e realizzazione mediante scrittura diretta a femtosecondi di chip ottici integrati per applicazioni all'ottica quantistica.